Profilo

storia

La nostra storia, una timeline che non smette di avanzare

La realtà Salvioni arredamenti ha inizio negli anni Cinquanta, quando Angelo Salvioni fonda un'azienda a conduzione familiare, dedicata prima alla produzione e successivamente alla vendita di proposte d'arredo.
Nel 1986 i figli Ercole e Giovanni unendo le proprie competenze acquisite in esperienze differenti, trasformano l'impresa di famiglia in una realtà imprenditoriale, dedicata esclusivamente alla commercializzazione e a Inverigo, in provincia di Como, viene realizzata la prima esposizione da 2000 metri quadri, destinati a raddoppiare nel 1988 con l'acquisizione del punto vendita di Lentate sul Seveso in provincia di Milano.
Gli anni Novanta vedono una continua crescita della realtà Salvioni che nel 1995 affida al genio di Paolo Piva la realizzazione della caratteristica facciata in vetro continuo dello showroom di Inverigo. La sempre più efficiente strutturazione dell'azienda porta dapprima alla creazione nel 1998 di un reparto logistico di 1500 metri, mentre nel 1999 viene inaugurato l'esclusivo Salvioni Store che rende ancora più completa l'offerta tipologica.
Nel 2010 si conclude l'opera di ampliamento dello storico headquarters di Inverigo, sempre per la firma di Paolo Piva, che porta la superficie totale a 3200 metri quadri.
L'impegno professionale di Gianni Salvioni è testimoniato dalle onorificenze di cui è stato insignito nel corso del tempo: nel 2005 è Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana, nel 2010 Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Nel 2011 la nomina a Cavaliere del Lavoro Ordine al Merito del Lavoro: dal 1901 ad oggi, il primo commerciante al dettaglio nel settore dell'arredamento d'interni a ricevere il prestigioso riconoscimento.
Nel 2014 viene inaugurato il nuovo polo logistico di oltre 7.000 metri quadri, necessario per un'azienda ormai saldamente consolidatasi in una dimensione internazionale.

dati e numeri

Con una superficie espositiva totale di 9.000 metri quadri, a cui si aggiungono spazi dedicati alla logistica per 8.000 metri quadri, Salvioni arredamenti è concessionario di oltre 100 tra le migliori aziende del settore arredamento. Il personale conta un totale di 82 addetti, di cui 27 specialisti della progettazione, fra architetti e designer a cui si aggiungono 8 esperti che si occupano del centro di supporto tecnico, aggiornato costantemente con informazioni su ognuna delle proposte presentate negli showroom. L'export office è diretto da 8 addetti con competenze specifiche, in grado di gestire ordini in ogni parte del mondo; un team di 32 operai specializzati si occupa della consegna e del montaggio dei sistemi componibili e delle cucine, su territorio nazionale ed estero. La flotta aziendale è composta da 15 automezzi di proprietà.

filosofia

La filosofia degli shop Salvioni

Salvioni progetta i propri spazi espositivi mirando alla presentazione di un'offerta completa, sempre aggiornata e attenta al mutare delle esigenze e dei gusti, garantendo una visione totale sulle collezioni delle più prestigiose aziende del design, seguendone il continuo aggiornamento. "Il negozio è un'esperienza" afferma Gianni Salvioni, e il progetto degli spazi espositivi del network tiene conto della dimensione emozionale e delle aspettative che ogni cliente porta con sè. "Lo shop è destinato a diventare un luogo di incontro di stili diversi" continua il presidente della Salvioni arredamenti, "in cui convivono influenze del passato e del presente, contributi da tutto il mondo che si uniscono in armonia".
 

l'azienda

La realtà aziendale

Salvioni propone una panoramica completa sul mondo dell'arredamento di interni contemporaneo con 6.000 metri quadri di superficie espositiva dislocata tra Como e Milano. Un network di showroom, nei quali trovano posto solo le migliori aziende del settore, per offrirvi il meglio di ogni prodotto, dalle librerie agli armadi, dai letti agli imbottiti, dalle cucine ai complementi, dai bagni ai mobili da giardino, dagli uffici fino alle lampade, le tende, le porte e i tappeti. Una visione globale che ha determinato un approccio "senza confini" identificando Salvioni come una realtà che porta il design italiano nel mondo. Infatti la qualità delle proposte, unita alla precisione e all'affidabilità della struttura logistica, hanno reso Salvioni l'interlocutore di riferimento per numerosi clienti internazionali, facendo sì che circa la metà del fatturato venga realizzata all'estero.